CARLO OSELLAME NUOVO RESPONSABILE SCOUTING!!

È durato solo un paio d’anni il distaccamento tra il Calcio Montebelluna e Carlo Osellame, storico allenatore biancoceleste ed ex calciatore professionista (3 anni in serie A con il Cagliari, 3 in serie B con il Palermo, oltre ad una decina di stagioni tra serie C, C1 e C2).

Una vita all’insegna del calcio, attaccante di razza con il fiuto del gol, velocissimo nello scatto ma anche resistente. Ha esordito in prima squadra nel campionato 1968-1969, quello storico della Promozione del Montebelluna in Serie D.

È stato grande protagonista della vittoria del Campionato e della Coppa Italia nel 1970-1971, squadra fortissima allenata da un altro storico personaggio del Calcio Montebelluna, mister Roberto De Bortoli.
Da lì il salto nel calcio professionistico, 5 anni a Treviso, poi Palermo in serie B e Cagliari nella massima serie. Un percorso di miglioramento continuo, abbinato ad un’evoluzione del suo ruolo in campo, da punta ad esterno di centrocampo, e per finire centrocampista interno.

Qualche mese all’Atalanta, in serie B, poi Modena in C1 e per concludere Montebelluna in C2, prima di intraprendere la strada dell’allenatore, anch’essa ricca di grandissime soddisfazioni.
Ha allenato Schio, Giorgione e Montebelluna, poi gli Allievi Nazionali e la Primavera a Cagliari (chiamato da Gigi Riva nel 1991, ha allenato anche Enzo Maresca), e gli Allievi Nazionali del Treviso ai tempi di Marco Borriello (trasformato da centrocampista a punta).

Dopo Treviso, ancora Montebelluna, dove ha raggiunto risultati di grande prestigio (tanti titoli regionali, 2 titoli nazionali Allievi, nel 2003 e nel 2006, e un altro titolo nazionale con i Giovanissimi nel 2012).

Ora una nuova avventura, quella di responsabile scouting: coordinerà gli osservatori e seguirà il progetto di selezione del talento.

È bastato un colloquio ed uno sguardo tra lui e il presidente Brombal per riportare in biancoceleste un tecnico ed un dirigente dalle indubbie qualità morali e dalla pluriennale esperienza costruita in tanti anni sui campi sportivi.

Bentornato Carlo!!